IL TUO CARRELLO

0 articoli

CONSIGLI SULLA PISCINA IN CEMENTO ARMATO

Consigli sulla piscina in cemento armato  - Img 1
Disponibile

Consigli sulla piscina in cemento armato

Alcuni consigli sulle scelte migliori per la costruzione della piscina interrata in cemento

Costo trasporto a peso complessivo articoli ordinati
Dettagli

Piscine in cemento armato

La caratteristica migliore delle piscine in cemento armato è sicuramente la possibilità di adattarle totalmente ad ogni tipo di esigenza. Progettate e costruite su misura, possono assumere qualsiasi forma ed essere integrate in qualsiasi ambiente, siano esse al chiuso o all'aperto nel vostro giardino. La scelta del cemento armato garantisce il massimo livello di personalizzazione, permettendo di inserire qualsiasi tipo di optional, dal rivestimento a mosaico a quello colorato, dalle bocchette idromassaggio all'impianto per il nuoto contro-corrente.

Metodi di costruzione

Esistono tre modi di utilizzare il cemento per la costruzione di una piscina:


La costruzione di una piscina in casseri EPS utilizza un avanzato sistema di casseratura isotermica pre-formata, che permette di rendere facile e veloce la costruzione di piscine in calcestruzzo. Leggero ma molto compatto, permette di costruire una piscina molto velocemente e in tutta comodità, ma la piscina presenterà poi caratteristiche strutturali inferiori e una minore solidità. Il punto di forza dei casseri EPS è la grande facilità di montaggio, che garantisce un lavoro veloce e un cantiere pulito, senza dover ricorrere all'ausilio di pesanti attrezzature.
Anche le piscine in cemento armato prefabbricato sono facilmente installabili e permettono di vedere la propria piscina finita e pronta in poco tempo. Una volta realizzate, sono simili a quelle in normale cemento armato, anche se con caratteristiche di resistenza e staticità inferiori. Non si prestano facilmente a rivestimenti diversi dal telo in PVC, a meno di ulteriori opere di preparazione della vasca piscina.
Le piscine in cemento armato, infine, rappresentano il metodo di costruzione più tradizionale e duraturo, adatto a soddisfare facilmente anche le più particolari esigenze di progettazione e design. Una scelta di questo tipo è indispensabile nel caso si voglia realizzare il rivestimento interno della vasca in mosaico o piastrelle, ed è inoltre cosigliata anche in abbinamento al rivestimento in PVC. Le piscine così realizzate possono essere anche verniciate con apposite miscele formate da vari tipi di resina, in particolare a base epossidica, che meglio resistono agli agenti chimici e all'usura. In questo caso la possibilità di personalizzazione è massima: potrete inserire, oltre a qualsiasi tipo di rivestimento, anche numerosi optional, come l'impianto per il nuoto contro-corrente o l'installazione di bocchette idromassaggio.

Forma della piscina

La scelta della forma della piscina è un punto molto importante nel processo
di costruzione del vostro personale angolo di relax. Oltre al fattore estetico però
è opportuno considerare alcune altre caratteristiche, che potranno influenzare
il vostro modo di vivere la piscina.


  - La classica forma rettangolare garantisce, oltre ad
   un razionale utilizzo da parte dei nuotatori, una
maggiore
   economicità
, una più semplice manutenzione, una buona circolazione dell'acqua, un impiego
   più agevole degli apparecchi per la pulizia
ed una migliore predisposizione alle coperture
   estive, invernali e telescopiche.

   - Le piscine a forma libera sono indicate invece quando si vogliono ottenere particolari effetti
   estetici o di ambientamento.
Vengono progettate per integrarsi al meglio con l'ambiente
   circostante e garantiscono
la soddisfazione di possedere qualcosa di veramente bello e
   altamente personalizzato, che rimarrà importante e unico nel tempo.


 

Piscina a skimmer , con bordo a sfioro o con bordo a cascata

Esistono tre tipi fondamenti di piscina interrata: quella a skimmer, quella con bordo a sfioro e quella con bordo a cascata.

- Il sistema a skimmer è di gran lunga il metodo più diffuso, perchè
unisce eleganza
e bellezza ad un buon prezzo. Costruire una piscina
a skimmer infatti costa mediamente il 70% in meno rispetto alla
corrispettiva versione a sfioro, differenza dovuta al numero limitato di
componenti strutturali richieste e alla modesta necessità di impiego
di opere murarie. In una piscina di questo tipo, il livello dell'acqua è di
circa 10/15 cm inferiore rispetto al bordo vasca, perchè l'aspirazione
dell'acqua, oltre che dal fondo, attraverso l'apposita “presa di fondo”,
avviene anche tramite uno o più skimmer posti sulle pareti, il cui
numero preciso dipende dalle dimensioni della vasca. Gli skimmer
agiscono come aspiratori di superficie, raccogliendo foglie, detriti e
tutto il genere di sporcizia che galleggia sull'acqua. L'acqua aspirata passa poi attraverso il sistema di filtrazione e rientra in piscina attraverso bocchette poste lungo le pareti verticali della vasca.
                                                                                  
                                                                                      - La caratteristica principale e più evidente di una piscina con bordo a
   sfioro
è, invece, quella di avere
il livello dell'acqua esattamente pari a
   quello del terreno. L'impatto estetico è dei migliori: lo specchio
d'acqua
   finisce esattamente dove comincia la pavimentazione o il verde del
   giardino, valorizzando anche gli ambienti dalle dimensioni più contenute.
   L'acqua tracima per effetto di una circolazione forzata realizzata attraverso
   le bocchette di fondo, venendo raccolta da un griglia perimetrale che,
   grazie ad una leggera pendenza, la convoglia in una vasca di compenso
   posta accanto alla vasca principale.
   Questa vasca più piccola è un serbatoio che serve per mantenere
  sempre costante il livello della piscina e deve essere costruito assieme alla piscina vera e propria. Naturalmente questo vano aggiuntivo, unito alla precisione millimetrica del rispetto dei livelli necessaria in fase costruttiva, incidono sensibilmente sul prezzo di piscine di questo tipo. D'altra parte il vantaggio è lampante: oltre ad una maggiore bellezza ed eleganza della costruzione in sé, una piscina con bordo a sfioro garantisce un ottimo riciclo dell'acqua, e quindi anche una maggiore pulizia della stessa. L'aspirazione dell'acqua avviene infatti sia attraverso tutto il perimetro, sia a mezzo di una o più griglie poste sul fondo, rientrando poi dalle bocchette poste sempre sul fondo, dopo essere stata purificata, clorata ed eventualmente riscaldata.


- Le piscine con bordo a cascata sono di gran lunga le migliori a
livello estetico. Belle ed estremamente eleganti, presentano uno o due
lati "aperti" che permettono all'acqua di scendere dalla parte esterna del
bordo, formando di fatto una piccola cascata. L'acqua che cade viene
poi raccolta da un'apposita canalina e convogliata in una vasca di
compenso per la filtrazione. Una piscina di questo tipo rappresenta una
soluzione unica, che offre un grande spettacolo nel caso affacci su
bellissimi panorami, perchè dall'interno della vasca si ha l'impressione
che l'acqua si confonda direttamente con l'orizzonte. Nel caso in cui si
voglia installare una copertura a tapparella su di una piscina di questo
tipo sarà necessaria l'ulteriore installazione di alcuni skimmer lungo i lati non interessati dalla cascata.

Autorizzazioni necessarie

Dopo aver scelto la forma e le dimensioni della vostra piscina, occorrerà contattare le autorità locali competenti al fine di ottenere l'autorizzazione per la realizzazione di tutto il necessario. Anche se negli ultimi anni le norme che regolano la costruzione delle piscine private sono state notevolemente semplificate, occorre prestare molta attenzione, perchè esse possono tuttora variare in base al comune di residenza.

Scavo

La fase successiva è quella dello scavo, che prevede i maggiori spostamenti di terra e il maggior utilizzo di macchinari pesanti. Il terreno smosso per far posto alla buca che ospiterà la vostra piscina potrà poi essere portato via, oppure potrete decidere di utilizzarlo all'interno del vostro giardino per creare nuove e particolari soluzioni estetiche.

Creazione della piscina

Una volta completato lo scavo, i diversi metodi di costruzione elencati sopra fanno sì che il procedimento si differenzi:

- nel caso di piscina in casseri EPS o di piscina in cemento armato prefabbricato arriveranno di fatto "pezzi di piscina" già costruiti direttamente sul luogo dello scavo. Inseriti e connessi tra loro i vari pezzi, si avrà il completamento della piscina in poco tempo.
- se si procede invece con la costruzione di una piscina in cemento armato, verrà inserita all'interno dello scavo una cassaforma che servirà poi da guida per la gettata di cemento, cruciale nella costruzione di piscine di questo tipo. All'inizio avrete solo un grande buco nel vostro giardino, e dopo qualche ora vedrete che la vostra piscina ha preso forma ed è quasi pronta per il riempimento con l'acqua. Nel caso in cui la piscina sia destinata ad essere con bordo a sfioro, verrà costruito inoltre un piccolo vano a fianco della piscina: la vasca di compenso.

Accessori e rifiniture

A questo punto potrete lasciare spazio alla fantasia: dalla scala in cemento inserita all'interno della vasca all'installazione di bocchette idromassaggio, dal trampolino all'impianto per il nuoto contro-corrente. Verranno installati inoltre l'impianto di filtrazione e tutte la tubature ad esso connesso, oltre all'impianto elettrico per dare corrente ai fari che illumineranno l'acqua della vostra piscina.

Per quanto riguarda il rivestimento interno della vasca, potrete scegliere tra svariate soluzioni:

  • il PVC armato, disponibile in tantissimi colori, anche con accattivanti stampe per creare effetti del tutto particolari,
  • il mosaico, di vari colori e misure, garantisce un'eleganza difficilmente eguagliabile da altri materiali,
  • vari tipi di piastrelle, con cui sarà possibile creare disegni sul fondo e sulle pareti della vasca, per una piscina davvero unica,
  • malte speciali e vernici realizzate con apposite miscele di vari tipi di resina, in particolare a base epossidica, per meglio resistere agli agenti chimici e all'usura.

Ulteriore accessorio molto importante sono le coperture, che possono essere di vari tipi:
  • coperture invernali, per proteggere la piscina durante i mesi in cui non è utilizzata,
  • coperture estive, per mantenere l'acqua pulita durante la notte e preservarne il calore,
  • coperture quattro stagioni, adatte sia d'estate che d'inverno, per mantenere l'acqua pulita e protetta dagli agenti atmosferici,
  • coperture a tapparella, formate da profili rigidi in PVC, possono essere anche complete di motore per l'avvolgimento e lo svolgimento,
  • coperture telescopiche, utilizzabili tutto l'anno, creano di fatto un nuovo ambiente annesso alla vostra casa, vivibile e riscaldato.
Nessun articolo inserito
PRODOTTI
051.0827391
© 2012 LaDivinaPiscina - info@ladivinapiscina.it - Sede Legale Via Agucchi, 173/2° 40131 Bologna - tel. 051.0827391 - P.I. 03271391207
Privacy | Website by Clicom